plasterego_exagon_mock up_rivestimento_2

Exagon, rivestimento tridimensionale in gesso


Collezione Apéiron - Pannelli per Rivestimenti Continui

Una nuova superficie tridimensionale in gesso si aggiunge alla collezione.

Stressando la materia ai limiti della propria resa tecnica è nato Exagon, un rivestimento tridimensionale a esagoni sfalsati capace di creare una texture continua assemblata a secco. 

Exagon è un rivestimento modulare continuo in gesso composto dalla ripetizione casuale di elementi esagonali sfalsati nel senso della profondità.

Questa superficie in gesso, oltre a trasmettere in maniera innovativa la matericità, crea un gioco di riflessi ed ombre che rendono l’oggetto rivestito di una preziosità straordinaria.

pico museo domestico_dettaglio_exagon

I pannelli Exagon assemblati congiuntamente permettono di creare dei rivestimenti a parete continua in grado di risolvere cambi di direzione con angoli di 90° mantenendo la continuità della forma e del disegno.

Il rivestimento è costituito da elementi modulari assemblati tra loro mediante speciali incastri tali da mascherare le linee discontinue di congiunzione tra i moduli stessi ed eliminare la finitura mediante stuccatura.

Le diverse profondità ed inclinazione delle facce trasversali a vista generano effetti prospettici unici, amplificati dalla provenienza, dall’intensità e dalla qualità della fonte luminosa.

In occasione del Fuorisalone di Milano, all’interno della mostra “INTERNI House In Motion”, Plasterego ha presentato il nuovo rivestimento Exagon ed il progetto contemporaneo .pico, un cabinet in gesso per una singola opera d’arte.

.pico rappresenta il primo progetto in cui Exagon, sotto la guida e la direzione artistica di Giorgio Zaetta, ha coniugato la tradizione di un materiale antico con una micro-architettura contemporanea.

Il rivestimento è stato utilizzato per ammantare i 4 lati del cabinet con una soluzione di continuità estetica, risolvendo 4 angoli a 90° e senza punti di scarico.

Progetto realizzato per Plasterego con la direzione artistica dell’architetto Giorgio Zaetta e Galleria ZERO…

Photo credit: Saverio Vallauri --- Courtesy Interni Magazine